c01-cloud-integration-v2

Test Data Management nel Cloud

Ridurre al minimo il rischio di potenziali breaches di dati di test ed evitare costi.

Ottenere il massimo dai sandbox di Salesforce

Per sfruttare al massimo i sandbox di Salesforce è necessario intraprendere il difficile compito di eseguire il subsetting, o la copia di un campione mirato di dati di produzione per testare sandbox (Developer e Developer Pro) forniti da Salesforce privi di dati. Senza il subsetting, gli utenti dei sandbox faticano a rispettare le limitazioni a livello di archiviazione dei dati e non sanno se i propri dati di test sono completi, attuali e affidabili. Il Test Data Management (TDM) di Informatica Cloud consente il provisioning di dati di test affidabili. La procedura guidata intuitiva consente, con pochi clic del mouse, di filtrare i dati e selezionare gli oggetti correlati, guidandoti lungo l'intero processo di copia e masking dei relativi sottoinsiemi di dati tra organizzazioni che utilizzano Salesforce.

c09-cloud-newmasking
c09-cloud-preserve-data

Mantenere la coerenza dei dati

I test sono affidabili solo se lo sono i dati con cui vengono eseguiti. Il testing efficiente, così come la gestione dei rilasci, richiede dati di test in grado di mantenere le relazioni tra record di oggetti in Salesforce. In passato, ciò comportava l'inserimento manuale di dati nei sandbox, un oggetto alla volta, attraverso fogli di calcolo. Con Cloud TDM, è ora possibile scegliere un unico oggetto da includere e correlare tutti gli oggetti standard e personalizzati associati nel sandbox. Il risultato è un ambiente di test che rispecchia la ricchezza e l'integrità referenziale della produzione, senza necessità di storage di grandi dimensioni.

Contattaci

Proteggere i dati dei clienti

I sandbox completi sono veri e propri cloni dei dati di produzione, compresi tutti i dati sensibili. La copia di informazioni sensibili o di carattere personale dalla produzione a sandbox meno sicuri può esporre la tua organizzazione a rischi indesiderati e a ingenti sanzioni per mancata conformità alle normative come GDPR,, HIPAA, GLBA, PCI DSS, Direttiva Europea sulla Protezione dei Dati e così via. Con Cloud TDM non si incorre in questo rischio, grazie ad algoritmi di mascheramento configurabili e out-of-the-box che consentono di rendere anonimi i più comuni elementi dei dati sensibili in un sandbox completo. Grazie a queste intelligenti tecniche di mascheramento predefinite, i dati sembrano reali e conservano i pattern riscontrati in produzione. In questo modo si ha la certezza che i sandbox di Salesforce sono sicuri e conformi alle normative di privacy dei dati a livello aziendale, geografico e di settore.

c09-cloud-protect-customer-data

Coerenza del masking

Salesforce non è un'applicazione isolata, bensì integrata con altri sistemi in upstream e downstream. Informatica offre una soluzione per il masking dei dati sia su Cloud che on-premise per un'ampia gamma di origini diverse.  Tutti i prodotti Informatica Data Security eseguono il masking dei dati in modo coerente. I dati di input genereranno lo stesso masking in output, garantendo la coerenza del flusso end-to-end di ambienti con masking.

Come possiamo aiutarti?

Versioni Trial gratuite

Prova le soluzioni Cloud di Informatica.

Informatica Network

Trova le risposte anche alle tue domande più complesse.